Smartphone: novità per l’autunno 2020

Quest’anno, purtroppo, è molto difficile per qualunque settore del mercato. Non da meno, quello della telefonia: basti pensare che GSMA ha annullato il Mobile World Congress (MWC) a causa del Covid-19 e, di conseguenza, molti produttori di smartphone hanno dovuto posticipare le proprie conferenze stampe, nonché il lancio dei loro nuovi prodotti. Tra questi, Sony ha deciso di avviare la propria conferenza stampa online, Samsung ha comunque lanciato i suoi Galaxy S20 e Galaxy Z Flip e Xiaomi, invece, il suo Mi 10 (anche se solo in Cina).

Nonostante questo, il 2020 non è ancora finito e sono ancora tante le sorprese in serbo per chi si trova in trepidazione in attesa delle nuove uscite nel settore telefonia. Vediamo insieme qualche anteprima!

Cosa riserva il 2020 in ambito smartphone

Se alcuni colossi hanno già dato un assaggio delle proprie novità, altri stanno ancora lavorando per regalare agli utenti forti emozioni. Tra le tante proposte ancora in cantiere, ecco qualche spoiler interessante:

Samsung Galaxy S20, S20+ & S20 Ultra

Come (quasi) sempre, Samsung ha battuto la concorrenza in fatto di tempistiche lanciando l’11 febbraio i suoi nuovissimi Samsung Galaxy S20, S20 + e S20 Ultra. Gli occhi sono puntati principalmente su quest’ultimo modello, assolutamente nuovo e altamente tecnologico. Comprende, infatti, un display da 120Hz e un sensore da 108Mp, oltre che ben 4 fotocamere primarie. Inoltre, include uno Snapdragon 865 (o Exynos 990) che lo rende altamente performante ed efficiente.

Xiaomi Mi 10 & Mi 10 Pro

Xiaomi avrebbe voluto presentare il proprio Mi 10 il 23 febbraio al mondo intero, ma il lancio è avvenuto nel solo hinterland cinese il 13 febbraio. Si pensa, quindi, al futuro: il prossimo flagship Xiaomi vanta la stessa fotocamera da 108Mp dell’S20 (già visto in Mi Note 10) e lo stesso processore Qualcomm Snapdragon 865 che garantirà prestazioni straordinarie e 5G su tutta la gamma, qui con fino a 12 GB di RAM LPDDR5 e 512 GB di memoria UFS 3.0, insieme a una carica incredibilmente veloce di 50 W (sul Pro; 30 W di serie).

Oppo Find X2 & X2 Pro

Anche Oppo avrebbe dovuto presentare i suoi nuovi smartphone al MWC il 22 febbraio, ma ha rimandato. Quello che vedremo comprenderà un display Quad-HD da 6,5 ​​pollici + 120Hz e una ricarica cablata da 65 W, eseguirà il processore Snapdragon 865 (quindi supporterà il 5G) e il nuovo X2 potrebbe arrivare con 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione, oltre che essere dotato di una fotocamera a triplo obiettivo che include un sensore da 48Mp.

Huawei Mate Xs

Si tratta di una versione aggiornata del Mate X pieghevole a marchio Huawei: la Xs gira su un chip Krin 990, ha una cerniera migliore e uno schermo più robusto.

Nokia 9.2 PureView

Si vocifera che sarebbe dotato di una fotocamera per selfie sotto lo schermo, il che esclude la presenza di tacche sgradevoli o ritagli del foro di perforazione. A parte questo, niente di entusiasmante.

Honor View 30

Honor View 30 e Honor View 30 Pro sono già stati lanciati in Cina: offrono supporto 5G, un processori di punta, una configurazione a tripla fotocamera e una configurazione a doppia perforazione sul fronte. Peccato manchi Google Play, elemento che potrebbe scoraggiare molti acquirenti affezionati.

Iscriviti alla Newsletter

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Compare items
      • Total (0)
      Compare
      0