Scarpe da donna: un paio per ogni occasione

Con o senza tacco, basse o alte, in tela o in pelle: i modelli di scarpe da donna sono infiniti e ognuno è adatto ad un outfit o ad un’occasione differenti. Esattamente come per le borse, anche per le scarpe le donne hanno un debole particolare: potrebbero comprarne in quantità industriale nonostante non abbiano più posto o in casa, o semplicemente perché ritengono di non avere una certa gradazione di colore o che una determinata decorazione non si abbini perfettamente ad un abito.

Detto questo, è possibile dividere i modelli di scarpe da donna in categorie indicative?

Tipologie di scarpe da donna

Come già accennato, i modelli di scarpe da donna sono realmente infiniti: gli stilisti si sbizzarriscono, creando varianti sempre nuove e particolari, anche in versioni più economiche per renderli accessibili a chiunque. In linea di massima, però, è possibile creare un elenco di categorie che possono aiutare nella scelta di un determinato tipo di scarpa in base al look scelto o all’occasione.

Sandali

Sono sicuramente l’espressione dell’estate, del caldo e dell’allegria. Basta superare i 20 gradi e ogni donna ama tingersi le unghie dei piedi per lasciarli liberi di respirare durante tutta la giornata. I modelli di sandali sono davvero numerosi: con una o più fasce, con cinturino altezza caviglia o con stringhe da annodare intorno al polpaccio, con tacco alto o basso, con strass o perline, di vernice, di stoffa, di pelle. In base all’outfit scelto esistono diverse varianti di sandali che possono essere accoppiate e, generalmente, anche un modello basso va perfettamente bene con un abito lungo, scollato, leggero, adatto per la spiaggia, optando per qualcosa di comodo e casual!

Stivali

Con le prime gocce di pioggia arrivano loro, gli stivali. Possono essere di pelle o scamosciati; alti fino al ginocchio, al polpaccio o alla caviglia; con cerniera o elastico; con tacco alto, medio o basso; con l’estremità a punta, tonda o squadrata.
Gli stivali sono comodi, caldi e avvolgenti. Vanno bene con un paio di jeans o con un vestitino elegante, la mattina per fare una passeggiata in riva al mare o la sera per una cena in pizzeria. Ottimi per la pioggia, per la neve ma anche sotto il sole, rientrano tra le calzature maggiormente utilizzate, anche in contesti lavorativi.

Scarpe da ginnastica

Se in passato le sneakers venivano utilizzate solo per fare sport, adesso sono ampiamente utilizzate anche in altri contesti della giornata. Soprattutto le più giovani adorano abbinare le cosiddette scarpe da ginnastica con un jeans ed una maglia, o anche con un abitino aderente o una minigonna, in nome della comodità e di uno stile sicuramente moderno e fuori dagli schemi.
Possono essere in pelle o in tela, colorate, decorate con strass o perline, molto basse o dotate di una leggera zeppa. Le sneakers sono le scarpe più comode in assoluto, che permettono di trascorrere le giornate in pieno comfort senza dover per forza rinunciare all’essere trendy.

Ballerine

Rientrano tra le calzature che, purtroppo, non stanno bene a tutte. Essendo un modello bassissimo, sicuramente non slancia e, di conseguenza, non è l’ideale per le donne non particolarmente alte. Un’ottima soluzione, invece, per coloro che hanno qualche centimetro in più e vogliono essere casual o eleganti senza dover salire su trampoli di 10 centimetri.
Alcuni modelli, però, offrono delle varianti munite di tacchetto, che permette un po’ a tutte di indossare delle calzature talmente tanto confortevoli e versatili da non poterne proprio fare a meno!
Perfette con jeans e blusa, ma anche con gonna medio-lunga e camicetta. Un paio è assolutamente da tenere in auto, in modo da indossarlo al posto di tacchi vertiginosi non appena lasciata la festa!

Infradito

L’evoluzione che hanno subito le infradito è davvero straordinaria: da semplice accessorio da spiaggia, questo modello ha invaso le vetrine di tutti i negozi di scarpe, grazie alla loro comodità e alla loro praticità. In effetti, basta semplicemente indossarne un paio in pelle, con applicate decorazioni accattivanti, per avere ai piedi un paio di calzature perfettamente adatte ad ogni occasione!
Un po’ come le ballerine, anche le infradito bassissime non stanno bene su tutte, ma si può sempre optare per un modello con tacchetto per trovare il giusto compromesso.
Da indossare non solo per una festa in spiaggia, ma anche per una cena con le amiche, un’uscita romantica o semplicemente per andare a fare la spesa!

Le scarpe da donna si acquistano la sera

Strano ma vero, il momento migliore per provare ed, eventualmente, acquistare un paio di scarpe da donna è il tardo pomeriggio. Questo perché al mattino il piede è riposato e, probabilmente, più snello. Alla sera, invece, dopo tutta la stanchezza accumulata durante la giornata, il piede risulterà sicuramente più gonfio e a prova di scarpa nuova! Se, quest’ultima, riuscirà ad essere indossata e ad essere ritenuta comoda nonostante il disagio e la stanchezza, allora sarà la scarpa giusta!
Quindi si può dare il via allo shopping-post lavoro, rigenerante e molto più soddisfacente!

Iscriviti alla Newsletter

      Compare items
      • Total (0)
      Compare
      0