Orologio da donna: come scegliere il migliore

Tra gli accessori che non possono assolutamente mancare per una donna rientrano sicuramente gli orologi da polso. Quale modo migliore, se non indossandone uno, di dare un tocco di eleganza e glamour al proprio outfit?

Certamente, non tutte le tipologie di orologi da donna in commercio sono uguali e scegliere il modello migliore non è sempre facile. Esistono, però, alcuni aspetti universali che si possono tenere in considerazione in fase di acquisto, ovvero il materiale di realizzazione, le funzionalità e le caratteristiche estetiche.

Materiali

La maggior parte degli orologi da donna è realizzato in tessuto, pelle, acciaio, metallo, oro, gomme e silicone che si distinguono per le loro caratteristiche, evidenti o meno:

  • tessuto: comodo, adatto ad ogni occasione ed economico;
  • pelle: è un classico, simbolo di eleganza e adatto per un regalo azzeccato;
  • acciaio: robusto e resistente, è molto richiesto perché si trova a prezzi più che ragionevoli. Inoltre, può essere placcato in argento, oro giallo, oro rosa e disponibile in metallo misto;
  • metallo: è più economico rispetto all’acciaio, è meno robusto ma offre le stesse opzioni di finitura;
  • oro: sono sicuramente i più belli in circolazione, ma ovviamente anche i più cari;
  • gomma e silicone: da poco entrati nella produzione di orologi, generalmente si associano a componenti in metallo e acciaio. Sono poco costosi ma si abbinano perfettamente a qualunque tipologia di look,

Funzioni

Oltre ai classici orologi, la tecnologia offre agli acquirenti anche numerosissimi orologi smart, dotati di numerose funzioni come il contapassi, la connessione al proprio smartphone e la presenza di un cardiofrequenzimetro e di una fotocamera.
Sorvolando sulle innovazioni tecnologiche, i migliori orologi da donna più tradizionali sono quelli resistenti all’acqua, subacquei e si possono scegliere in modalità analogica o digitale.

Caratteristiche estetiche

Oltre ai materiali e alle funzioni, anche le caratteristiche estetiche sono importanti in fase di acquisto di un orologio da donna, perché rispondono al gusto personale di ciascuna:

  • abbellimenti: i modelli in circolazione possono essere composti da cristalli, strass e pietre preziose, che li rendono dei veri e propri gioielli;
  • aspetto generale: alcuni orologi da polso sono particolari, racchiudono un dettaglio nello specifico che li rende unici e in grado di attirare l’attenzione;
  • bracciale: molti modelli di orologio da donna assomigliano più a dei bracciali, essendo regolabili e muniti di ciondoli o punti luce. Perfetti da associare ad altri bijoux per una serata very chic;
  • cinturino in pelle: devono essere mobili e flessibili, in modo da adattarsi al polso senza causare fastidio. Alcune tipologie sono costose perché incise o impreziosite da elementi in metallo o acciaio.

4 consigli per acquistare il miglior orologio da donna

Per concludere questa mini guida all’acquisto di un buon orologio da polso da donna, ecco 4 pratici consigli per compiere una scelta mirata e appagante:

  1. Tenere conto dell’occasione: quando si acquista un orologio, così come un capo di abbigliamento, bisogna considerare l’occasione in cui verrà indossato. In questo modo ci si orienterà su un modello più elegante, o più casual o più sportivo;
  2. Possedere più orologi: avere in casa una varietà di orologi da la possibilità di indossare il modello giusto per ogni occasione, abbinandolo anche al resto degli accessori;
  3. Non sottovalutare orologi economici: non è necessario spendere un patrimonio per acquistare un orologio, dato che sono numerosi quelli in commercio economici ma ugualmente funzionali e belli esteticamente;
  4. Conservarlo con cura: è importante prendersi cura del proprio orologio mantenendolo pulito, conservandolo adeguatamente, non indossandolo quando non necessario e non compiere operazioni pericolose/attività pesanti quando lo si ha al polso.

 

Iscriviti alla Newsletter

      Compare items
      • Total (0)
      Compare
      0