Come scegliere biancheria primaverile per la casa

L’arrivo della bella stagione fa venir voglia di rivoluzionare la propria casa, regalandole un tocco di aria fresca! Tra tovaglie da tavola, lenzuola singole o matrimoniali e asciugamani, ci si può sbizzarrire sui colori e le trame, ma facendo molta attenzione ai tessuti. Con il caldo, si sa, bisogna tenerne conto, soprattutto per non patire il caldo durante la notte e per non far irritare la propria pelle stando seduti sul divano o subito dopo la doccia!

Biancheria primaverile per la casa: come scegliere in base alle stanze

Sicuramente, ogni ambiente della casa necessita di biancheria specifica, che può essere scelta e acquistata in base ai propri gusti personali e allo stile dell’arredamento. Ma come regolarsi per i tessuti? Ecco qualche dritta utile e interessante:

Biancheria primaverile per camera da letto

La camera da letto è l’area della casa che, dal punto di vista della biancheria, necessita di maggiori attenzioni. I tessuti consigliati per le lenzuola, in particolare, sono:

  • cotone: è la fibra naturale maggiormente diffusa nel mondo per via del suo alto potere assorbente e della sua longevità nel tempo
  • lino: è perfetto per l’estate, dato che è in grado di regolare la temperatura del corpo durante il sonno, mantenendolo fresco e lasciando respirare la pelle;
  • misto lino: si ottiene mescolando il lino con il cotone, è un tessuto nobile e pregiato, oltre che ideale per qualunque stagione perché è molto delicato sulla pelle;
  • raso di cotone: morbido al tatto, è molto confortevole e non scivola;
  • percalle: indicato per la stagione più calda, essendo liscio e setoso regala una piacevole sensazione di freschezza e leggerezza.

Biancheria primaverile per il bagno

Per quanto riguarda i tessuti migliori per la biancheria da bagno, vincono sicuramente il lino e il cotone, ma non sono i soli:

  • il cotone è perfetto per asciugare il corpo dopo la doccia, mentre il lino è più indicato per il viso e le mani;
  • il lino, inoltre, è un tessuto molto resistente ai batteri e rientra da sempre all’interno della tradizione italiana. Presenta numerosi vantaggi: assorbe l’umidità, offre un comfort notevole, non provoca allergie, è resistente più da bagnato che da asciutto, rimane intatto anche dopo numerosi lavaggi, non si deforma nonostante il trascorrere del tempo;
  • la spugna, invece, è scelta soprattutto per le sua qualità assorbenti e per la capacità di asciugarsi molto rapidamente.

Biancheria primaverile per la sala da pranzo

Anche per la sala da pranzo, le fibre naturali come il lino e il cotone si mostrano perfettamente indicate per decorare la tavola, anche se richiedono di essere stirate tramite ferro da stiro. Considerando il caldo estivo, meglio optare per qualcosa che eviti la stiratura (e lo spreco di tempo) e tinte sicuramente vivaci e allegre, magari con tessuti stampati e a righe che non passano mai di moda!

Biancheria primaverile per il soggiorno

Infine, anche il soggiorno può essere abbellito con bellissimi tessuti di arredamento: cuscini, plaid e tappeti sono gli accessori must have, sempre dalle tonalità vivaci per dare un tocco di colore all’ambiente e dai tessuti traspiranti e leggeri, che permettano alla nostra pelle di respirare durante le giornate prettamente estive!

Iscriviti alla Newsletter

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Compare items
  • Total (0)
Compare
0