Come rimettersi in forma dopo l’estate

In estate capita spesso di lasciarsi un po’ andare con il cibo: tra gelati, giornate intere passate in compagnia e all’aperto e orari completamente sballati è normale prendere qualche kg che, a fine vacanza, chiunque vuole assolutamente eliminare.

Come fare, allora, per rimettersi in forma dopo la stagione più calda?

5 consigli post-estate per tornare in forma

Perdere i kg in eccesso presi durante le vacanze estive non è, poi, così difficile: bastano alcuni semplici passaggi e tanta buona volontà e, nel giro di qualche mese, è possibile ottenere buoni risultati! Ecco 5 consigli utili per accelerare i tempi e rimanere soddisfatti:

1. Tenersi attivi

La prima regolare per ripristinare il proprio peso forma è tenersi sempre attivi: dai il via, quindi, a lunghe passeggiate a piedi o in bici e ad alcuni esercizi da praticare anche in casa. Un paio di volte a settimana potresti optare anche per una corsetta, in modo da bruciare più calorie! Se preferisci rimanere in casa, acquista dei piccoli pesi che possano aiutarti a mantenere il tono muscolare e scegli esercizi mirati non solo al dimagrimento, ma anche alla coordinazione e all’equilibrio.

2. Mangiare sano e prevalentemente crudo

Le principali alleate per disintossicare al meglio il fisico sono frutta e verdura, meglio se consumate crude. La dieta crudista, infatti, mira a mantenere intatti i principi nutritivi termolabili come vitamine e antiossidanti; l’importante è non perseverare troppo a lungo e applicarla solo all’occorrenza. La frutta da preferire deve essere ricca di vitamina C come kiwi, papaia, agrumi, frutti di bosco, mela, ananas e cocomero, mentre la verdura migliore comprende carciofo, cicoria, radicchio, indivia, cavoli, peperoni rossi e lattuga.

3. Bere molta acqua

Bisogna preferire l’acqua alle bevande alcoliche, zuccherate e gassate, che non fanno altro che aumentare la glicemia. La quantità ideale sarebbe 1 litro e mezzo di acqua al giorno per eliminare scorie e tossine dall’organismo, ma vanno benissimo anche il the verde e i succhi di pompelmo, mela, mirtillo e carote.

4. Evitare il “bianco” in tavola

Per alimenti bianchi si intendono sale, zucchero, latte vaccino, margarina e farina raffinata, tutti cibi che dovrebbero essere evitati se si desidera perdere un po’ di peso. Ecco come sostituirli:

  • zucchero di canna al posto dello zucchero bianco o, meglio ancora, miele o sciroppo d’acero;
  • al posto del latte normale il latte senza lattosio, oppure bibite vegetali a base di avena, riso e mandorle;
  • no a farine raffinate, si a quelle integrali;
  • meglio l’olio extra vergine di oliva o di semi di girasole piuttosto che la margarina.

5. Svolgere una vita regolare

Considerando lo stile di vita vacanziero, privo di orari e ricco di spuntini a qualsiasi ora del giorno, un consiglio sta nel riprendere una vita regolare nel miglior modo possibile. Alcune dritte:

  • alzarsi presto la mattina e gustare una ricca colazione nutriente;
  • andare a lavoro a piedi, oppure scendere dai mezzi qualche fermata prima e compiere alcuni passi a piedi;
  • pranzare con cibi sani e a orari regolari;
  • fare merenda con spuntini a base di frutta;
  • allenarsi 2 o 3 volte a settimana;
  • fare la doccia con musica di sottofondo, per rilassare la mente;
  • cenare non troppo tardi ed evitare cibi che incidono negativamente sul sonno;
  • evitare l’utilizzo di pc o smartphone a letto, dato che contrastano con la qualità del riposo;
  • cercare di addormentarsi sempre alla stessa ora e dormire almeno 8 ore.

Iscriviti alla Newsletter

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Compare items
      • Total (0)
      Compare
      0