Casse bluetooth: guida all’acquisto

Vuoi installare un bell’impianto stereo nella tua fantastica casa domotica e non sai proprio che casse scegliere?

In molti suggeriscono di acquistare un modello wireless ma, nonostante l’evidente evoluzione tecnologica, le casse bluetooth sono ancora in corsa e regalano grandi emozioni: puoi, infatti, ascoltare la tua musica preferita in qualunque stanza della tua casa attivando il sistema da smartphone, tablet o pc. Basta un click ed il gioco è fatto!

Lo stesso si può fare se ti trovi in gita con gli amici e, per non farsi prendere dalla sonnolenza, si decide di ascoltare un po’ di musica: serve solo portare con sé uno speaker bluetooth compatto, posizionarlo dove si vuole e avviare la playlist dal proprio cellulare.

Adesso la domanda sorge spontanea: come si fa a scegliere delle casse bluetooth di qualità, che possano soddisfare le proprie esigenze? Ecco qui una breve guida per capire di quali informazioni bisogna munirsi e quali aspetti bisogna attenzionare.

Come scegliere le casse Bluetooth

Hai già dato un’occhiata a diversi siti, hai fatto un giro per negozi ma non riesci proprio a capire su cosa devi basarti per acquistare le tue casse bluetooth. Non preoccuparti, devi solo focalizzarti su alcune caratteristiche e farti consigliare, magari da un esperto!

Forma, dimensioni, impermeabilità

Innanzitutto, concentrati sull’aspetto esteriore delle casse: questo non vuol dire che devi decidere se un modello è bello o brutto, ma valutarne la forma, le dimensioni e il luogo dove dovrai posizionarlo (se sarà più o meno umido):

Dimensioni e peso
Se hai bisogno di casse da viaggio, allora hai sicuramente bisogno di un modello piccolo e compatto che, però, non ti darà mai la stessa qualità di casse grandi da interni. Al contrario, se cerchi delle casse da installare, ad esempio, nel tuo salotto, non puntare sulla loro grandezza ma, piuttosto, sulla qualità del suono emesso.

Resistenza all’umidità e alla polvere
Questa caratteristica è importante se utilizzerai le tue casse bluetooth all’aperto, magari a bordo piscina. Ovviamente dovranno essere impermeabili e resistenti sia all’umidità, sia alla polvere.

Controlli
La maggior parte delle casse bluetooth è dotata di pulsanti per il controllo della musica e del volume e, ormai, sono tutte compatibili con quasi tutti gli smartphone/i tablet in commercio. In ogni caso, per andare sul sicuro verifica la compatibilità prima di procedere con l’acquisto.

Caratteristiche tecniche

Quando si passa al lato tecnico, la storia si fa più complicata. Se non hai molta dimestichezza con l’elettronica prenditi un po’ di tempo per leggere ed informarti, oppure chiedi consiglio ad un esperto (o ad un amico nerd del settore) per saperne di più e compiere un acquisto ponderato.

Autonomia
Non tutte le casse bluetooth garantiscono la stessa autonomia: se cerchi un modello che ti accompagni in viaggio o in mobilità, durante i quali difficilmente potrai ricaricarlo, allora punta su una durata di almeno 8-9 ore.

Numero di driver
I driver presenti all’interno delle casse bluetooth sono i trasduttori che convertono il segnale elettrico in onde sonore. Ognuno di essi copre un determinato range di frequenze ma spesso, nelle casse più compatte che concedono poco spazio, se ne trova uno solo che si deve occupare di tutte le frequenze; com’è facilmente intuibile, quest’aspetto rende il suono meno qualitativo e la resa non è eccezionale. Quindi, se il tuo obiettivo è quello di ottenere un risultato perfetto, il suggerimento sta nella scelta di casse che abbiano diversi driver, ognuno destinato ad una frequenza diversa.

Qualità del suono
Collegandoci al punto precedente, la qualità del suono è molto importante e non deve essere sottovalutata. Devi informarti, quindi, sul bilanciamento delle frequenze alte, medie e basse, sulla spazialità del suono ed altre caratteristiche fondamentali. Per questo è necessario chiedere il supporto di un professionista che, in base alle tue esigenze, potrà guidarti nella scelta di un modello di qualità e dalle prestazioni ottimali.

Potenza
Si esprime in Watt ed indica la potenza che può raggiungere un suono emesso da uno speaker. In fase di acquisto, però, è importante tenere in considerazione anche la distorsione del suono: la potenza massima dichiarata sull’etichetta, infatti, non è sinonimo di ottima qualità del suono, ma la sua prestazione migliore potrebbe verificarsi a livelli inferiori. Informati bene e lasciati consigliare!

Raggio d’azione
Di solito, le casse bluetooth coprono un raggio d’azione compreso tra i 10 e i 30 metri. La scelta dipende dall’uso che dovrai farne, dalla grandezza dell’ambiente di riferimento e sal risultato che vorrai ottenere.

Supporto ad altre casse
Alcuni modelli di casse possono essere collegate ad altri supporti dello stesso tipo, magari per creare un sistema stereo o multi-room in modo da poter ascoltare la musica contemporaneamente in stanze differenti. Un’idea da valutare!

Connettività multipoint
Le casse dotate di supporto multipoint possono essere connesse a più dispositivi nello stesso momento. In questo modo, puoi essere avvisato di una chiamata in arrivo mentre ascolti la musica avviata dallo smartphone. Utile e intelligente!

Supporto a Wi-Fi, Spotify Connect e AirPlay
Tutte le casse bluetooth permettono di ascoltare la musica da app come Spotify o Apple Music. Alcune, però, hanno una caratteristica in più: sono dotate di supporto a sistemi wireless come Spotify Connect e AirPlay con i quali poter gestire diverse casse contemporaneamente in modo integrato e senza interruzioni. Questo grazie ad uno smartphone o ad un tablet, che avviano la musica da NAS o altri dispositivi e playlist.

Supporto NFC
Alcuni tipi di casse bluetooth sono munite di supporto NFC, ovvero Near Field Communication, una tecnologia che permette di associare un dispositivo al telefono con un semplice contatto fisico. Non è indispensabile, ma salta i passaggi di collegamento.

Supporto aptX
La tecnologia aptX permette di effettuare lo streaming dei brani con una qualità di 24 bit, maggiore della classica proposta dai normali bluetooth. Per usufruirne, è necessario che sia supportata anche dalle sorgenti, quindi da smartphone, tablet e pc.

Assistente vocale
Non è sempre presente, ma se c’è guida l’utente all’abbinamento dei dispositivi alle casse e lo avverte delle varie connessioni/disconnessioni che avvengono.

Microfono e vivavoce
Se le casse sono dotate di microfono e vivavoce consentono di rispondere ad una chiamata in entrata e di interagire con Siri o altri assistenti vocali per smartphone.

Ingressi
Generalmente, le casse bluetooth presentano un jack da 3.5 mm, che permette di amplificare il suono proveniente da quei dispositivi che non possiedono la connettività bluetooth. Alcuni modelli, invece, sono muniti di slot per il collegamento di schede microSD o ingressi USB/microUSB per poter ascoltare la musica proveniente anche da altri dispositivi.

Sistema di ricarica
Per avere le tue casse bluetooth sempre cariche e performanti, assicurati che siano dotate di cavo USB specifico per la ricarica, in modo che non debbano essere per forza collegate ad una presa elettrica.

 

Iscriviti alla Newsletter

      Compare items
      • Total (0)
      Compare
      0